Profili professionali - BIAAGRA

 

Funzione in un contesto di lavoro:

Il Laureato Magistrale potrà integrarsi in aziende e/o laboratori di ricerca o di servizi presso i quali potrà utilizzare e sviluppare piattaforme tecnologiche avanzate di genomica, metagenomica, e bioinformatica; applicare innovazioni di processi di trasformazione degli alimenti; effettuare la manipolazione di (micro)organismi utili nei i settori agrario, ambientale e alimentare; sviluppare kit diagnostici e prodotti innovativi per la difesa delle colture agrarie.

Competenze associate alla funzione:

Il Corso di Studio Magistrale fornisce solide competenze teoriche e pratiche. Queste ultime sono conseguite attraverso le attività di laboratorio previste per tutti i corsi d'insegnamento e lo svolgimento della tesi sperimentale. In particolare le competenze riguardano: la progettazione di progetti di sequenziamento di genomi di (micro)organismi importanti negli ambiti della formazione effettuata; la costruzione di banche dati e la loro gestione mediante piattaforme bioinformatiche e computazionali che analizzino dati genomici, trascrittomici, etc.; l'identificazione e l'uso di nuove molecole ad attività biopesticida e/o biostimolante per l'allevamento sostenibile di colture agrarie; il miglioramento dei sistemi di trasformazione dei prodotti agro-alimentari

Sbocchi occupazionali

Gli ambiti professionali tipici per i laureati magistrali della classe sono quelli dell'innovazione, dello sviluppo, della produzione e della progettazione avanzata di sistemi e processi biotecnologici e bioinformatici per i settori agroalimentare ed agroambientale. Ulteriori sbocchi possono prevedere l'esercizio della libera professione o l'impiego in centri di ricerca, in imprese produttrici di servizi ed in amministrazioni pubbliche. I laureati magistrali potranno dirigere laboratori di servizi o di ricerche che impieghino biotecnologie e tecnologie avanzate ed inoltre coordinare, anche a livello gestionale e amministrativo, programmi di sviluppo delle biotecnologie applicate alle produzioni vegetali, sia per uso alimentare sia per uso industriale, tenendo conto dei risvolti etici, tecnici, giuridici e di tutela ambientale. I laureati magistrali potranno fondare di micro-imprese high-tech per la soluzione di problemi legati allo sfruttamento intensivo dei suoli agricoli, al ripristino dell'ecosistema, alla produzione di alimenti in grado di soddisfare particolari richieste di popolazioni con esigenze specifiche (anziani, adolescenti, sportivi, gestanti.)