Microbiologia

Microbiologia - Division of Microbiology

Referente Prof. Francesco Villani

Obiettivi generali della sezione

La Sezione di Microbiologia annovera e persegue obiettivi e competenze attinenti alla Microbiologia ed all'Igiene che si collocano perfettamente all'interno dell'offerta formativa e la mission scientifica del Dipartimento di Agraria. La Sezione si propone di sviluppare le attività di ricerca di base ed applicata nelle aree tematiche della Microbiologia, dell'Igiene e della bioinformatica e machine learning, caratteristiche dei SSD AGR/16, MED/42 e ING-INF03, con l'obiettivo di massimizzare qualitativamente e quantitativamente la produzione scientifica e di attrarre finanziamenti da enti locali, nazionali ed internazionali anche con l'impegno a trasferire sul territorio i risultati delle proprie attività di ricerca.

Ambiti e linee di ricerca:

Le ricerche condotte nella Sezione di ‘Microbiologia' sono le seguenti:

Microbioma alimentare: ecologia microbica durante la produzione di alimenti fermentati o l'alterazione di alimenti freschi ed influenza di fattori intrinseci, estrinseci e di processo sulla composizione del microbioma e sulle sue attività; influenza del microbioma residente negli ambienti di lavorazione degli alimenti sulla qualità dei prodotti alimentari; caratterizzazione della diversità genetica e tecnologica di microrganismi coinvolti nella produzione o alterazione di alimenti e di microrganismi probiotici o patogeni trasmessi con gli alimenti; sviluppo di metodi innovativi per la bioconservazione degli alimenti.

Microbioma umano: caratterizzazione della composizione e delle attività del microbioma umano; modulazione del microbioma intestinale e delle sue attività mediante la dieta; influenza del microbioma sulla salute; influenza di inquinanti ambientali su composizione ed attività del microbioma intestinale; genomica comparativa di microrganismi di interesse per la salute umana.

Microbioma agrario e ambientale: ecologia microbica, diversità genetica e tecnologica di microrganismi coinvolti nel biorisanamento degli ecosistemi naturali e nel miglioramento della crescita delle piante agrarie. Biosistemi microbici per il recupero di scarti organici per la produzione di bioenergie e biochemicals.

Bioinformatica e machine learning:

Il personale ha competenze nello studio del microbioma mediante approcci innovativi basati su metagenomica, metatrascrittomica e genomica comparativa e nello sviluppo di software bioinformatici e di modelli di apprendimento automatico (machine learning) applicati allo studio del microbioma.

Igiene: Igiene dell'alimentazione e della nutrizione. Sicurezza delle produzioni alimentari. Igiene ambientale. Valutazione dell'esposizione della popolazione a xenobiotici presenti nell'ambiente, negli alimenti e negli ambienti di lavoro.

Personale docente

Professori I fascia: Villani Francesco, Pepe Olimpia, Ercolini Danilo; Professori II fascia: Mauriello Gianluigi, Cirillo Teresa, Aponte Maria; Ricercatori TD: De Filippis Francesca, Ventorino Valeria, Pasolli Edoardo.

Locali, Laboratori, strumentazioni e risorse biologiche

La Sezione ha sede nei locali e nei laboratori situati presso il Palazzo Mascabruno e presso l'ex Stazione di microbiologia industriale sita nel Parco Gussone.

I laboratori della Sezione di Microbiologia sono attrezzati con le principali strumentazioni necessarie per analisi microbiologiche colturali e molecolari. In particolare, è disponibile una piattaforma robotizzata per la preparazione di librerie genomiche (Hamilton StarLet). Sono disponibili fermentatori da 1 e 10 litri con downstream, unità di controllo touch-screen e software per la regolazione dei parametri di processo. Attrezzature per la coltivazione di microrganismi anaerobi. Liofilizzatori e micro-incapsulatori. Gas-cromatografia (GC-FID, GC-MS). Impianti pilota per il settore lattiero-caseario e delle carni fermentate.

Il personale ha accesso al Data-Center di Ateneo, disponibile per l'esecuzione di analisi bioinformatiche computazionalmente intense.

Sono disponibili collezioni microbiche costituite da ceppi procarioti ed eucarioti isolati da differenti ecosistemi naturali ed antropogenici, caratterizzati fisiologicamente, molecolarmente e tecnologicamente, per un loro impiego in applicazioni biotecnologiche.

 

Personale Tecnico

Dott.ssa La Storia Antonietta, Sig.ra Izzo Ammaturo, Sig. Borrelli Ciro.